“Babbo Natale” di Alessandro Valenti, selezionato dal MIBACT

Saietta Film in partenariato con Fondazione Emmanuel “Francesco Tarantini” di Lecce ha partecipato al bando “MigrArti” – selezione pubblica del Ministero dei Beni e Attività Culturali  per l’integrazione e l’incontro tra le culture – con il progetto cinematografico “Babbo Natale”. Il cortometraggio scritto da Alessandro Valenti si è classificato primo su ben 528 progetti presentati a livello nazionale ed è stato ammesso al finanziamento.

Il corto racconta la vicenda di due bambini che arrivano con un barcone sulle coste del Salento alla ricerca di una vita migliore. La loro rocambolesca avventura li farà incontrare con uno strano personaggio che indossa un costume da Babbo Natale. L’orrore delle loro narrazioni diventa nell’estetica di questo cortometraggio un racconto horror. La scoperta dell’occidente come un favola nera, acida. Una favola dark che costruisce un incontro con quello che potremmo definire un buon samaritano, un raver strafatto che però in qualche modo scopre dentro di sé una sorta di Grazia. Lui è travestito da Babbo Natale e lo ha fatto perché ha bisogno di guardare se stesso in un altro modo. Vuole fuggire dalla prigione di sé. Vuole essere altrove. In questo altrove incontra due profughi e totalmente dimentico di se stesso decide di aiutarli.

Sono ancor aaperte le selezioni per gli attori!

L’appuntamento è per Martedì 19 aprile, dalle 11:30 alle 18:00, presso il Cineporto di Lecce, in via Vecchia Frigole, 36.

Nello specifico si ricercano:

– uomini: età scenica 20-35 anni, corporatura media e con esperienza in ambito recitativo e/o cinematografico;

– bambini: max 11 anni, possibilmente senegalesi, che sappiano parlare, oltre all’italiano, la lingua del Paese d’origine.

 

I candidati dovranno essere muniti di Codice Fiscale, Carta d’Identità e un codice IBAN.

 

I minori dovranno essere accompagnati dai genitori/tutori

Le candidature potranno essere inoltrate a: babbonatalecorto@gmail.com