Vive le Rock

Alex ha trentacinque anni, sembra un Pinocchio punk.
Dentro di lui vortici di tristezza girano veloci. È strano la sua generazione non c’entra niente con il punk più duro ma lui ne è ossessionato, forse perché Johnny Thunders gli ha salvato la vita più di una volta. Ha deciso di uccidersi, il suo transito terrestre è finito. Ma qualcosa lo salva, una proposta…

Alex ha trentacinque anni, sembra un Pinocchio punk. Dentro di lui vortici di tristezza girano veloci. È strano la sua generazione non c’entra niente con il punk più duro ma lui ne è ossessionato, forse perché Johnny Thunders gli ha salvato la vita più di una volta. Ha deciso di uccidersi, il suo transito terrestre è finito.
Ma qualcosa lo salva, una proposta: dovrà seguire una band indie-rock brasiliana scelta come gruppo di apertura al concerto di Lou Reed: i Vivendo do òcio.
Rock save your live? Probabilmente. Alex utilizza questa occasione per riappriopriarsi di un immaginario anni settanta. Vi è una sfasatura tra la musica che il gruppo rock esegue e le passioni musicali piene di Sex pistols e roba così di Alex.
Questo documentario sarà un modo per realizzare il suo immaginario, fatto di miti che vanno da: Sid Vicious a Johnny Thunders .
Il viaggio del suo immaginario parte dal festival di Italia Wave per proseguire da solo lungo una strada che esplora gli aspetti più periferici e autentici della musica.
In qualche modo Alex si salverà…

Regia: Alessandro Valenti
Sceneggiatura: Alessandro Valenti, Donato Del Giudice
Cinematografia: Diego Silvestri
Montaggio: Barbara Vantaggiato, Andrea Facchini
Scenografia: Alessandra Polimeno
Costumi: Alessandra Polimeno
Interpreti: Donato Del Giudice, con la partecipazione dei Vivendo do òcio
Produttori: Edoardo Winspeare, Gustavo Caputo
Produzione: Saietta Film

Con il sostegno di Apulia Film Commission

In collaborazione Costume National, Mario Mossa Gioielleria, Vestas, Banca Popolare Pugliese, Italia Wave Love Festival


Foto

Mappa